////Società e guerra. Montebelluna (1915-1918)

Società e guerra. Montebelluna (1915-1918)

20,00

Il dramma della vita di guerra e il profugato. Montebelluna fu “città al fronte” e centro di raccolta degli sfollati dei comuni limitrofi, ove si concentrarono migliaia di soldati. Fu sistematico bersaglio strategico delle artiglierie nemiche, e avamposto della volontà politica di mantenere in vita, per quanto possibile, la vita civile e l’attività rurale allo scopo di evitare lo sgombero totale della destra Piave.
In questo libro parlano le carte dei poveri e dei soldati, dei commissari prefettizi e degli impiegati comunali, dei parroci e delle donne; non c’è la “grande storia” e il discorso “politico-militare”.

COD: 978-88-97336-29-7 Categoria: Tag:

COLLANA: Storie e archivi, 1

AUTORE: Lucio De Bortoli

TITOLO: Società e guerra. Montebelluna (1915-1918). Popolazione e militari dalla zona di guerra al fronte del Piave

ARGOMENTO: Storia

DATA PUBBLICAZIONE: 2015

CARATTERISTICHE: pagine 180, 47 foto in bn, brossura

ISBN: 978-88-97336-29-7